COSTA OVEST - Icefield Parkway - Parte 3 Peyto Lake to Saskatchewan Crossing

Durante la seconda parte del nostro itinerario ci eravamo fermati a godere del fantastico Peyto Lake e dei suoi mitici colori caratteristici dei laghi delle Rocky mountain canadesi. 

 

 

Riprendiamo il percorso segnato in GIALLO nella cartina verso Jasper, e imbocchiamo la HW93 verso nord.  Attraversiamo la valle lasciandoci a sinistra il Mount Patterson e a destra il Mount Weed seguendo il fiume Mistaya.  Questo fiume lungo all’incirca 38km andrà a riversarsi nel Mistaya Lake, primo di una serie di 5 laghi che presto incontreremo sul nostro percorso. Passato il Mistaya Lake, sempre alla sinistra, sotto il Midway Peak c’è un altro lago più piccolo che prende il nome di Cirque Lake, non visibile dalla strada.

Non si può non notare, cercando con lo sguardo il lago sopra citato, una fantastica montagna dalla forma “aguzza” e strana, anche e soprattutto perchè è alta 3360 mt. E’ il Mount Chephren, conosciuto dal 1897 come Pyramid Mountain e poi rinominato Chephren nel 1918 (come in Faraone egiziano) per differenziarlo da una montagna con lo stesso nome che risiede nel Jasper National Park. 

 

 

Ai suoi piedi, il suo maestoso riflesso è gentilmente offerto dall’omonimo lago, non visibile direttamente dalla strada ma solo praticando i sentieri dedicati. Quello che invece appare nella foto sopra è un’altro lago dei 5 citati prima, si tratta di uno dei 2 Water Fowl Lake, Upper and Lower. Waterfowl è in generico nome di tutta quella fauna volatile che di norma vive in riva ai laghi, come cigni, anatre e oche. Passato il primo dei due laghi potete trovare alla vostra sinistra un altro punto strategico della Icefiled Parkway, il Waterfowls Campground, zona attrezzata per pernottare e da usare come base per le vostre escursioni. Tra i due laghi il posto migliore del godere del panorama è il Howse Peak Viewpoint che incontrerete nei sentieri che vogliamo proporvi.

Da li infatti, potrete prendere 2 sentieri segnati per raggiungere facilmente alcuni dei punti sopra descritti. 

Campground link

Il sentiero 53 del Chephren Lake, lungo 3,5km, con un dislivello di 80 metri, vi porta in circa 3h A/R alal base del Chephren Lake dove è possibile godere di una fantastico panorama.

Allo stesso modo, il sentiero 54 del Cirque Lake, lungo 4,2 km ma con un dislivello un po’ più impegnativo di circa 150mt, vi porta, più o meno nello stesso tempo del sentiero 53, ai piedi del Cirque lake.

Per questo e tutti gli altri sentieri fare riferimento alla Trail Guide nella sezione Link.

Una volta scelto e praticato la vostra escursione, il nostro itinerario continua, adesso ci aspettano circa una ventina di kilometri di valle, seguendo il Mistaya River, direzione Saskatchewan River Crossing.

Arriviamo poco più avanti ad incontrare la porta d’ingresso al Mistaya Canyon, fermandoci al Car Parking sulla sinistra. In questa foto per comodità l’ho ripresa come se andassimo nella direzione opposta, per mostrare anche il panorama.

 

 

Qui possiamo pianificare un’altra sosta obbligata con la visita del Mistaya Canyon. Oltre a essere la base per appassionati di trekking che, con il sentiero 55 possono arrivare fino a Sarbach Lookout in 5 km per raggiungere una vecchia torre per segnalazione incendi in disuso dal 1971, in pochi minuti si può raggiungere il fiume Mistaya, dove anni e anni di erosione dell’acqua hanno modellato magicamente la roccia dandogli delle forme armoniosamente tonde, creando una fantastica gola. Da non perdere!

 

 

 

Arriviamo quindi alla meta di questa terza parte del viaggio, il Saskatchewan River Crossing. Fin dalla fine del 1800 il crocevia dei fiumi Howse, Mistaya e Notrh Saskatchewan è diventato punto fondamentale per gli esploratori dell’epoca, sia per i trasporti che per il commercio.

 

 

Passando sul ponte, noterete come la grande valle scavata da fiume, serve da divisorio naturale e punto di orientamento per l’attraversamento est-ovest delle montagne canadesi. Appena passato il fiume, sulla destra c’è il collegamento con la Highway 11, la David Thompson Highway che va verso la città di Red Deer e oltre per circa 321km.  Se avete tempo, a pochi km potete visitare l’Abraham Lake, lago artificiale creato negli anni 70 e pochi metri più avanti della Hwy11 c’è “The Crossing” resort.

Questo è l’unico punto di rifornimento della Icefield Parkway ( quindi fate bene i vostri conti con la benzina ), con annesso albergo, ristorante e Gift Shop per i vostri souvernirs, un punto nevralgico per chi voglia decidere di passare qualche giorno immerso nella natura.