COSTA EST - Algonquin Provincial Park, il selvaggio Ontario

Ciao a tutti,

Siamo nell’EST canadese, e precisamente nella provincia dell’Ontario, e vi introdurrò nel fantastico Algonquin Provincial Park. E’ un po’ che volevo dedicare spazio a questo parco, ma per mancanze di tempo non ho mai potuto completare le informazioni a mia disposizione, ma questa estate ho raccolto interessanti dettagli e una chicca niente male da proporvi, e quindi preparatevi per gli appunti!.

 

 

L’Algonquin park è il parco provinciale più antico del Canada, la sua “nascita” risale al 1893, e con il passare degli anni e con lo sviluppo della ferrovia (grazie all’insediamento delle famiglie di chi ha contribuito a tale sviluppo) ha incominciato a popolarsi ed a divenire, per diversi motivi, soprattutto storico e naturalistico, un “must” per chi vuole restare a contatto con la natura.

Tanto per darvi una idea di grandezza, vi do un po’ di dettagli sul parco; ha una estensione di più di 7650 km quadrati ( Wikipedia dice che è circa la metà del Belgio ) ed è situato tra la zona a nord di Toronto, dalla quale dista circa 300km alla zona ovest di Ottawa dalla quale dista circa 260km.  

Il parco vanta circa 2400 laghi di diverse estensioni, e circa 1200 fiumi. La formazione di tutti questi corsi d’acqua e di bacini è dovuta al ritiro dei ghiacci durante l’ultimo periodo glaciale. Una interessante particolarità del parco, che lo rende interessante per tutto l’anno, è la sua flora. La parte nord del parco è interessata da boschi di conifere e alberi sempreverdi, mentre nella zona più a sud invece non mancano alberi stagionali, come l’acero per esempio, che nel periodo autunnale regala maestose sfumature di colore.

Nel 1992 è stato nominato NATIONAL HISTORIC SITE of CANADA dato il suo interesse storico-culturale.

Il parco Algonquin è l’unico dove è permesso l’insediamento di strutture industriali.

Premesse spettacolari per gli amanti della natura, aggiungendo anche che, ovviamente, nel parco si possono praticare diversi sport, come il Mountain Bikiing, il Trekking, passeggiate a cavallo e ovviamente la pesca. Il TOP delle attività per il parco rimane la Canoa.

Sono presenti 19 sentieri “interpretativi”  (da 1 a 13 km) dove è possibile passeggiare ed essere guidati da informazioni lungo il percorso che introducono alle informazioni storiche ed ecologiche del parco stesso.

Ora vediamo come raggiungere il parco e come visitarlo. Ovvio che il mezzo più idoneo è l’automobile, ma vi ricordo che gli amici di ParkBUS, di cui abbiamo parlato poco tempo fa, offrono un egregio servizio di pullman. Se però volete fare da soli, dovete sapere che ci sono due vie principali che portano al parco, a SUD la HWY60 e a nord la TRANS CANADA HWY. La via di accesso più “sponsorizzata” è comunque la HWY60 Corridor, che attraversa il parco da Ovest a Est.

 

 

Facendo riferimento a quanto detto sopra, l’accesso è alla WEST GATE, ( KM 0), vicino alla cittadina di DWIGHT (ON), dove incontrerete il classico “casello”, dove è possibile chiedere informazioni su tasse, permessi, e tutto quanto vi serve per visitare il parco.

 

 

 

Seguendo la strada, un altro punto fondamentale è il VISITOR CENTER al km 43 della HWY60.

 

 

Aperto nel 1993 per il centenario del parco, è il punto di riferimento per tutto quello che riguarda le attività e le informazioni del parco stesso, è aperto tutto l’anno con delle limitazioni nel periodo invernale, al suo interno potrete trovare un ottimo ristorante e una libreria molto fornita, oltre al servizio WI-FI.

 

 

Concludiamo il Clorridor con la EAST GATE, al KM 56 della HWY60 vicino alla cittadina di WHITNEY (ON), con le stesse caratteristiche della WEST GATE, ma in più qui è posto il quartier generale del parco stesso.

Ulteriori accessi al paco sono situati sulla HWY17 (SAND LAKE GATE), sulla HWY11 e sulla stessa HWY60.

Il parco è strutturato per portare il visitatore ad essere a contatto con la natura, per cui all’interno del parco sarà difficile trovare un Hotel nel vero senso della parola. La struttura che forse si avvicina di più in questo senso sono i Lodge e all’interno del parco sono 3, Arowhon Pines, Killarney Lodge e Bartlett Lodge. Se cercate su internet troverete alcuni Motel al limite dell’ingresso del parco, per il resto potete fare riferimento a 1200 CAMPSITE in 8 CAMPGROUND sulla HWY60 e circa altri 100 sparsi per le altre zone del parco. Preparate la tenda!!

Se siete veri selvaggi potete optare per il BACKCOUNTRY CAMPING, (o anche INTERIOR CAMPING) inforcare la vostra canoa e seguire dei percorsi che portano a location destinate solo a quel mezzo. ( oppure a piedi nei periodi estivi e con sci e ciaspole nel periodo invernale). Qui serve una buona conoscenza e pratica con il campeggio vero e proprio.

Per “le vie di mezzo” ci sono i DEVELOPED CAMPGROUND, e qui http://www.algonquinpark.on.ca/visit/camping/developed-campgrounds.php potete trovare i servizi offerti questo è il posto che fa per voi se state girando il Canada il camper o RV ( RECREATIVE VEHICLE ).

Se invece volete provare qualcosa di nuovo.. ecco gli YURTZ, piccole casine a 8 lati in cui possono dormire fino a 8 persone. http://www.algonquinpark.on.ca/visit/camping/yurts-in-algonquin-park.php

 

Altra possibilità particolare sono le cabine dei RANGER, qui i dettagli http://www.algonquinpark.on.ca/visit/camping/ranger-cabins-drive-to.php.

Molte delle informazioni che vi ho dato, sono curate in maniera maniacale da un gruppo di persone che fanno parte dell'organizzazione Friends of Algonquin Park

 

 

Questa organizzazione è nata nel 1983 da persone legate al parco ( per diversi motivi ) e da appassionati della natura. Hanno iniziato promuovendo il parco distribuendo e ristampando il materiale fornito dall'ente parco stesso ( che non riusciva a coprire un bacino d'utenza adeguato ), riciclando i proventi per migliorare sempre il loro lavoro. QUI trovate i dettagli e le attività promosse. E' una lodevole iniziativa, in puro stile canadese. Il sito che gestiscono è estremamente completo e oltretutto possono contare sull'appoggio direttamente del ministro delle risorse naturali del Canada. 

State già preparando i bagagli? Ecco aspettate un attimo e leggente attentamente la parte qui sotto perché parliamo di TASSE e FEES.

Controllate molto bene con il sito CLICCANDO QUI le varie fees e i vari permessi necessari per gli accessi, i servivi e le attività che potete svolgere nel parco!

Bene, spero di esservi stato di aiuto, se avete idee, suggerimenti o correzioni, scrivetemi!

A presto!

Roberto.