COSTA OVEST - Vancouver Island Mini Guide

Questa mini-guida introduce una località importante e particolare dell'Ovest Canadese, la Vancouver Island.

Photo Credits @ Wikipedia


Questo meraviglioso pezzo di terra della British Columbia, lungo 460km per circa 80km di larghezza, è un ambiente naturale favoloso per un viaggiatore che si appresta a visitare il Canada.
Contando su 32 mila km quadrati di natura, città e oceano, permette una variegata scelta di "how to", dagli sport, alla natura, alla pesca, alla navigazione.

Nel 17° secolo l'isola, meta di esploratori Inglesi e Spagnoli si chiamava Quadra's and Vancouver Island, perchè "scoperta" dal navigatore spagnolo Juan de la bodega y Quandra e dall'inglese George Vancouver.

L'isola è terra natia di diversi gruppi indigeni, tre etnie primarie:

Kwakwaka'wakw, circa 5000 persone e le comunità si trovano principalmente presso la zona di Nothern Vancouver Island e nel Midlands.

Nuu-chah-nulth, popolano la zona di West Vancouver island.

Coast Salish, popolano la zona di South Vancouver Island, e possono essere considerati una aggregazione di diverse etnie minoritarie.


In dettaglio l'isola è divisa in zone geografiche, ecco come è suddivisa:



Central Island


E' la zona più rilassante dell'isola, grazie anche alla mitigazione del clima fatta dall'oceano, è possibile fare grandi camminate su spiagge sabbiose, e godere di tranquilli specchi di acqua ideali per la pesca.

Uno dei luoghi che potrebbe attrarre di più il Newcastle Island Marine Provincial Park . Il "parco isola" si può raggiungere da Nanaimo con il battello. L'isola offre una serie di attività all'aria aperta e come base ha un accessoriato Campground . E' un po 'come fare una grande caccia al tesoro all'aria aperta. Adatto per le famiglie.
 
Questa zona della Vancouver Island include un tratto della HWY 19 "Oceanside Route", salendo da Nanaimo diventa molto interessante da Parksville verso nord dove di può attraversare la "Lighthouse Country" .

Photo Credits @ Oceanroute website.
Per accontentare quelli che amano lo shopping per gli immancabili souvenirs, prendete la Hwy 4 da Parksville verso la  Arrowsmith Coombs Country, dove non mancheranno occasioni di shopping e svago. Non potete saltare la visita, proseguendo sulla stessa strada alla COSTA OVEST - Cathedral Groove, la foresta incantata.


I centri abitati più grandi sono Nanaimo ( Harbour City ) e Parksville


Cowichan Valley

Photo Credits @ vancouverislandtravel

Cowichan Valley deriva da una parola aborigena che signica "The warm land", ed è soprannominata la "Gourmet Trail" perchè ha le caratteristiche della Niagara's Contry, ovvero è zona di frutteti e vigneti e coltivazioni in genere. Quindi risulta adatta a chi vuole sperimentare tour eno-gastronomici. Il tutto condito dall'oceano e dalle diverse opportunità che offre, come, per esempio, le secolari foreste della Cowichan Valley Facts.
Come dice la deriva del nome, si tratta di una zona particolarmente mite come clima e adatta quindi al contatto con la natura. Geograficamente, come si può vedere nella immagine qui sopra, è compresa tra Victoria a sud verso Nanaimo a Nord. Considerato il clima mite, è il luogo ideale per coltivare frutti, viti e ortaggi, non mancano quindi ottimi ristoranti, agricoltura biologica, e produttori di formaggi.
Per gli amanti della storia, visitando Duncan potete passare presso il Quw'utsun' Cultural & Conference Centre, dove si può assistere a rappresentazioni dal vivo di artisti aborigeni, si può partecipare con lavori e attività propense a mostrare la vita dei primi abitanti dell'isola. I lavori migliori si possono vedere passeggiando per la main street di Duncan dove sono posati più di 40 totem.

Le città più grandi sono:

Chemainus, classica tranquilla città di mare.

Duncan, che è la meta per cercare montagne, e natura "incontaminata".

Ladysmith, che essendo ubicata sopra una altura permette una bella vista dello Stretto di Georgia.


Gulf Islands

Photo Credits @ gulfislandguide

Le Gulf Island, che sono circa 200 tra grandi e piccole isole, sono posizionate tra l'isola di Vancouver e Vancouver Stessa. Il National Geographic Traveler le ha nominate  "one of the world's best coastal destinations".

E' particolarmente consigliata a chi ama le zone costiere, quindi le attività e la natura connesse ad esse, come la canoa, la speleologia e le immersioni subacquee. Il clima mediterraneo ovviamente, permette anche qui lo sviluppo di vigneti e case vinicole, ma sopratutto la particolarità del panorama connesso al clima mite portano in zona tantissimi artisti.

Salt Spring Island è l'isola maggiormente abitata.

Le isole più grandi sono, Denman Island, Gabriola Island, Galiano Island, Hornby Island, Mayne Island, Pender Islands, Salt Spring Island, Saturna Island



North Central

Photo Credits @ vancouverislandtravel


La North Central attraversa dall'oceano verso lo stretto di Georgia tutta la Vancouver Island. E' il luogo ideale per chi ama la pesca e l'osservazione dei cosiddetti "Wild Animals".

Dalla Comox Valley, seguendo la Oceanside Route (Hwy 19A), faranno da padrone le immense spiagge del Miracle Beach Provincial Park e altre zone meno famose.

D'inverno, il punto di ritrovo per lo sci e gli sport sulla neve è il Mount Washington Alpine Resort, per il resto dell'anno Campbell River è la mecca dei pescatori.

Il Comox Glacier nella Comox Valley è il ghiacciao più famoso e visitato dell'isola, mentre nello Strathcona Provincial Park il Golden Hinde è il picco più alto dell'isola. Nel parco le Della's Falls  sono una delle cascate più alte del mondo.

Le città più grandi sono, Campbell River, la Capitale Mondiale del Salmone. Punto di partenza per lo Strathcona Provincial Park, Comox, Courtenay, Cumberland e Denman & Hornby Islands.



North Island

Photo Credits @ vancouverislandtravel


La parte più a nord dell'isola, la North Island Region, è quella che più rispecchia il sapore vero della natura selvaggia del Canada. Qui si possono trovare tantissimi riferimenti alla storia degli aborigeni canadesi, più che nelle altre zone che sono riportate in questo articolo. E' anche punto di partenza ( o di arrivo ) per l'inside passage verso Price Rupert tramite Port Hardy.
Per queste condizioni particolari il contatto con la natura, fatto di attività ricreative come la passeggiata, l'arrampicata, gli sport acquatici sono un "must", come del resto anche l'avvistamento di animali selvatici nel loro habitat naturale. Pensate che nell'estensione di circa 16000 km quadrati, nelle North Island vive solo il 2% della popolazione di tutta l'isola.

Potrebbe essere interessante optare per il  Raft Cove Provincial Park, magari per una passeggiata nella natura o per la pesca, è solo a pochi km da Port Hardy.
Come nella zona di Campbell Rover, anche qui non mancano curiose formazioni rocciose come caverne, canyon e affini. Quelle più interessanti possono essere visitate presso il Little Huson Cave Regional Park , ma altre si possono trovare anche presso Port Alice.

Le città più grandi sono; Port Hardy Si trova alla fine della HW 19, è il capolinea della BC Ferries Boat Line. Port McNeill e Telegraph Cove.

Per quanto riguarda l'avvistamento di animali selvaggi, consiglio il Robson Bight Ecological Reserve, che permette di vedere le cosiddette Orche Assassine, e diverse specie di pesci e uccelli, nonchè le Bald Eagles.
I boat tour per vedere gli orsi sono organizzati in diverse località di partenza da giungo a ottobre, fate riferimento alle guide per vedere il periodo di avvistamento migliore.


Pacific Rim

Photo Credits @ Wikipedia

Il Pacific Rim National Park Reserve è ubicato nella parte più a ovest dell'isola di Vancouver, a stretto contatto con la potenza dell'oceano aperto. Nell'entroterra confina con la parte Ovest dello Strathcona P.P. E' una destinazione particolarmente cara a surfisti e alle persone che amano il paesaggio marino più selvaggio, quello fatto di foreste secolari di alberi altissimi e spiagge sabbiose scosse dalla instabile potenza dell'oceano.

Le città più grandi sono; Port Alberni che e' situata nell'entroterra alla fine del più lungo fiordo della Vancouver Island, è la porta di ingresso alla vostra Pacific Rim ExperienceCOSTA OVEST - Tofino, il paradiso dei surfisti. Ucluelet ( che significa Safe Landing place ).

Per un bagno di relax non mancate le Hot Springs Cove, a nord di Tofino, sono le uniche sorgenti calde dell'isola di Vancouver e si possono raggiungere solo in nave o in aereo.

Se siete invece temerari, uno spettacolo della natura meno "rilassante" per certi punti di vista è lo "Storm Watching", nel periodo invernale infatti le tempeste che passano dall'oceano creano suggestive mareggiate con onde alte anche 9 metri.


South Island

Photo Credits @ vancouverislandtravel


La zona di South Island è la parte della Vancouver Island se vogliamo più "civilizzata", nel senso che manca quella componente di natura selvaggia che lascia il posto a città più grandi e spazi verdi dedicati.
E' un luogo con molti collegamenti alla storia della British Columbia e del Canada in generale, la zona della Downtown di Victoria è molto bella e affascinante ricca di shopping center e palazzi d'epoca e anche di giardini molto speciali. Vedere l'articolo COSTA OVEST - La città di Victoria. 
Se decidete di visitare solo questa zona una ottima idea è il Pacific Marine Circle Route, che vi permetterà in auto di fare un coast to coast dell'isola ( a sud ovviamente ), e ammirare i diversi panorami e ambienti naturali.
Il terminal di Swartz Bay è il collegamento tramite BC Ferries ( la principale compagnia di navigazione) con la terra ferma e per i collegamenti con Vancouver. Ci vogliono un paio di ore di traghetto per il passaggio dalla terra ferma a Vancouver Island.

Le città più grandi sono; Sidney, Sooke e Victoria, la capitale della provincia della British Columbia